• Testo e foto di Pasquale Buonpane

Ancora una nuova entità per la flora del Matese: Centaurea arachnoidea subsp. adonidifolia.


In questi giorni Flora del Matese, il sito "satellite" di MateseNostrum, compie un decennio di attività: risale infatti al 6 luglio 2010 la pubblicazione del primo post con le illustrazioni della prima specie, sebbene a quel tempo fosse stata già raccolta una considerevole quantità di materiale fotografico pubblicato poi successivamente. Dieci anni di ricerche floristiche non sono pochi, dieci anni passati ad esplorare in lungo e in largo questo straordinario angolo di Appennino tutte le volte che c'era la possibilità di farlo, spesso tornando più volte nello stesso luogo in stagioni diverse. Eppure, a giudicare dalla continua “scoperta” di specie nuove (la lista delle entità presenti ha superato ormai da tempo le 1.500 unità) la sensazione è che ci sia ancora molto da scoprire.

E’ un grande piacere poter festeggiare il decennale del sito con il ritrovamento, avvenuto il 17 giugno scorso, di una entità nuova non solo per il Matese ma per l’intera flora della Campania: Centaurea arachnoidea subsp. adonidifolia (Rchb.) F. Conti, Moraldo & Ricceri. La stazione individuata risulta di particolare interesse anche perché, allo stato delle attuali conoscenze, rappresenta il limite meridionale di diffusione di questa entità, precedentemente rappresentato dai Monti Aurunci nel basso Lazio. Nel nostro paese risulta inoltre diffusa nelle regioni centrali (Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo) e nel Friuli Venezia Giulia.

Probabilmente non riusciremo mai a conoscere tutto della flora del Matese. Nell’800 il botanico Nicola Terracciano scriveva "Il campo della natura è sì vasto, che assai volte gli oggetti che meritano di essere meglio studiati sfuggono, e niuno, segnatamente in fatti di scienze Naturali, può esser mai certo e sicuro di aver bene investigato una contrada, anche ristretta, e di essere giunto al caso di conoscere minutamente e bene tutto ciò che in essa naturalmente si trova." Di sicuro però oggi ne sappiamo molto di più di dieci anni fa.

In primo piano...
Articoli recenti
Archivio
Cerca per tags
Seguici su
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

MateseNostrum

Briofite del Matese

Flora del Matese

  • Wix Facebook page
  • Instagram Social Icon

Instagram

 

Licheni del Matese